moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Di nuovo in cammino

Nonostante le incertezze determinate dal terrorismo islamico, dalla situazione mediorientale e dalla crisi economica, la stragrande maggioranza dell’elettorato ebraico americano ha votato per Barack Obama. Riprende la marcia per costruire una società aperta e plurale che aveva visto neri ed ebrei statunitensi fianco a fianco contro il razzismo. Nell’immagine, la storica marcia di Arlington del febbraio 1968, dove Martin Luther King, solo poche settimane prima del suo assassinio, scese in piazza accanto ad alcuni padri spirituali dell’ebraismo statunitense: i rabbini Avraham Jehoshua Heschel, Maurice Eisendrath, Everet Gendler.