moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Siddi (Fnsi) e Giulietti: «Risolvere il problema»

«La Federazione nazionale della stampa italiana, che fa parte da tempo della Federazione internazionale, è impegnata a creare le condizioni per la revoca di questo provvedimento». Così Franco Siddi, segretario della Fnsi, a proposito dell’esclusione di Israele dalla Federazione internazionale dei giornalisti, di cui hanno scritto, nei giorni scorsi, Giulio Meotti sul Foglio e Pierluigi Battista sul Corriere della Sera. «Siamo addolorati per la misura polemica assunta dalla presa d’atto della mancata adesione della Federazione israeliana da parte della Federazione internazionale» afferma il segretario, che ribadisce l’impegno affinché la situazione venga risolta: «Faremo davvero il possibile perché vengano meno le incomprensioni. Tra di noi non ci sono ragioni anti-israeliane». Chiede chiarimenti anche Giuseppe Giulietti, portavoce di Articolo2l: «Siamo certi che la Federazione internazionale non vorrà lasciare senza risposta le questioni sollevate da Battista e relative all’espulsione del Sindacato israeliano». Sulla vicenda, nella pagina delle Lettere di oggi del Corriere, l’intervento di Paolo Serventi Longhi, componente del Comitato Esecutivo Ifj, Federazione internazionale dei giornalisti.

Corriere della Sera, 14 luglio 2009