moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Redazione aperta – Venga a prendere un caffè da noi Illy svela i segreti di una comunicazione efficace

Ore 14.30 lezione di marketing alla Illy caffè. Alcuni dirigenti accolgono la redazione del Portale dell’ebraismo italiano sotto i pennoni dove assieme alla bandiera dell’Unione europea, a quella italiana e a quella di Trieste, sventola la bandiera di Israele (il Paese ebraico sta infatti diventando uno dei mercati più interessanti per l’azienda triestina)
Illy, che ha fatto della comunicazione d’impresa una bandiera, ospita la redazione del Portale per una full immersion dove si impara di tutto sulla bevanda scura conosciuta nel mondo e il cui consumo è secondo soltanto all’acqua. Portare alle labbra una tazza di caffé fumante è un gesto comune, ma pochi si pongono domande sulle sue origini, la sua storia, il suo significato sociale, cose che vengono insegnate alla Illy attraverso i corsi organizzati dall’ Università del Caffè istituita in seno all’azienda.
Trieste, dove l’ungherese Francesco Illy arrivò durante la Prima Guerra Mondiale, sembrava la città ideale per avviare un’attività imprenditoriale legata al caffè. Nel 1933, Illy fonda la sua azienda di produzione e vendita del caffè che ancora oggi è di proprietà della famiglia ed è diretta da Andrea Illy che in questi anni ha guidato l’azienda oggi uno dei marchi italiani più famosi e apprezzati nel mondo, verso l’internazionalizzazione, innovandone i processi, la cultura e la ricerca della qualità.

Lucilla Efrati