moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…violenza

“La violenza verbale, malgrado i suoi rischi molto gravi, lascia all’essere umano l’ integrità fisica, l’ intelligenza, la dignità, la libertà, una scelta: silenzio, risposta. La violenza fisica ha invece qualcosa di irrimediabile, perché toglie il suo statuto di dignità e di libertà all’essere umano. ” (Emmanuel Levinas)

Sonia Brunetti Luzzati, pedagogista