moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Torino – Un anno per le sfide

Il 5771 sarà per la Comunità Ebraica di Torino un anno cruciale: è stato nominato un nuovo rabbino capo nella persona di rav Eliahu Birnbaum; contando sulla sua autorevolezza, sulla sua esperienza e sul suo spirito di iniziativa, con il supporto di rav Somekh e di altri qualificati collaboratori, verrà avviato un vasto programma di iniziative volte a dare nuova linfa alla vita comunitaria, ad avvicinare i lontani, a rafforzare i legami degli ebrei torinesi con la Comunità e l’ebraismo, inserendo la Comunità di Torino nel contesto internazionale di un ebraismo ortodosso, ma moderno, dinamico e che guarda al futuro. E’ una coraggiosa sfida che può anche avere benefici effetti per tutto l’ebraismo italiano. L’augurio che mi sento di formulare dal più profondo del cuore è che vengano superati preconcetti e vecchi rancori, che venga percepita la grande rilevanza del progetto che è stato avviato e che ogni singolo membro della Comunità sia disponibile a collaborare per il suo successo.

Tullio Levi, presidente della Comunità Ebraica di Torino