moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

feste…

“Parla ai figli d’Israele e di loro: Riguardo alle feste del Signore, che proclamerete come sacre convocazioni, queste sono le Mie feste.” (Vaikrà 23:2).Spiega Moshè David Valle (Padova 1696-1777): “E’ scritto “attem – voi” (e non otam – loro) perché “tutto” dipende dal comportamento dell’ebreo; perché gli esseri superiori, in questo caso, vanno dietro gli esseri inferiori e li aspettano sia riguardo il loro invito sia riguardo la loro osservanza…”. La giusta fissazione delle feste nel calendario, come il loro rispetto, crea il giusto connubio fra cielo e terra e non il fatto che tali appuntamenti siano “solo” stabiliti dall’Alto…

Adolfo Locci rabbino capo di Padova