Israele e Vaticano: progressi significativi nei negoziati in campo economico e fiscale

Si è riunita anche quest’anno la Commissione bilaterale permanente di lavoro fra Chiesa e Stato di Israele. I negoziati, riguardanti materie economiche e fiscali, procedono “in una atmosfera aperta, amichevole e costruttiva, registrando progressi molto significativi” afferma una nota divulgata dalla Commissione a seguito dell’incontro che si è svolto nella giornata di ieri, in sessione plenaria, nel Palazzo apostolico vaticano. L’incontro è stato presieduto dal sottosegretario per i rapporti con gli Stati, monsignor Ettore Balestrero e dal viceministro degli Esteri israeliano Danny Ayalon.
Hanno fatto parte della delegazione israeliana, oltre al viceministro Ayalon, Shmuel Ben-Shmuel, capo dell’ufficio per gli affari interreligiosi nel mondo; Mordechay Lewy, ambasciatore di Israele in Vaticano; Ehud Keinan, consigliere giuridico del ministero degli Esteri; Moshe Golan, dell’ufficio del procuratore di Stato del ministero della Giustizia; Itai Apter, consigliere del ministero della Giustizia; Michal Gur-Aryeh, vicedirettore del dipartimento degli affari giuridici del ministero degli Esteri; Bahij Mansour, direttore del dipartimento per gli affari religiosi; Oded Brook, capo del dipartimento per gli affari internazionali del ministero delle Finanze; David Sharan, capo dello staff del ministero delle Finanze; Ashley Perry, consigliere del viceministro degli Esteri; Klarina Shpitz, capo dello staff dell’ufficio del viceministro degli Esteri e Chen Ivri Apter, consigliere capo dell’ufficio del viceministro degli Esteri.
Mentre per la delegazione dello Stato vaticano erano presenti, oltre al monsignor Balestrero, Antonio Franco, del nunzio apostolico in Israele; Giacinto-Boulos Marcuzzo, vicario del patriarcato latino per Israele; Maurizio Malvestiti, sottosegretario della congregazione per le Chiese orientali; Alberto Ortega Martin, officiale della segreteria di Stato; Henry Amoroso, consigliere Giuridico; Elias Daw, presidente del Tribunale della Chiesa Greco-melkita in Israele; Pietro Felet, segretario dell’assemblea degli ordinari cattolici e Giovanni Caputa, segretario della delegazione del Vaticano.
Le parti hanno concordato i passi futuri verso la conclusione dell’accordo. La prossima riunione plenaria è fissata per il primo dicembre 2011 nella sede del ministero degli Esteri israeliano.

Commenti disattivati.