moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Firenze – Un anno per risolvere i problemi vecchi e nuovi

La mia ricetta di dodici mesi fa era sicuramente troppo semplicistica; l’esempio delle palline bianche e colorate serviva solamente per far comprendere il meccanismo (estrazione di un problema, sua analisi, scelta della soluzione e sua applicazione). La realtà è assai più complessa e articolata; alla dimensione “colore” se ne aggiungono tante altre quali, ad esempio il “peso”, la “forma”, il “tempo”, il “numero di persone coinvolte”, per non parlare poi di quei problemi, caso molto frequente, che, una volta estratti, se ne portano dietro altri, come se si trattasse di una matassa fatta da tanti fili intricati tra di loro. Rinnovo alla mia comunità e a tutti i colleghi presidenti delle comunità italiane l’augurio di saper procedere con metodo e con pazienza per la soluzione dei problemi vecchi e nuovi.
Shanà tovà.

Guidobaldo Passigli, presidente della Comunità ebraica di Firenze