moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…potere

La storia di Re Saul ha dei risvolti interessanti a osservarla con attenzione. Certo si può dire che c’è un’idea della celebrazione della vittoria sul nemico su cui oggi avremmo molto da discutere. Ma il sugo della storia è tutto lì? Ne dubito. Insieme c’è il tema della revoca di fiducia e della continuità del potere a prescindere dalla persona che concretamente in quel momento esercita la funzione del potente. Ovvero di come si possa avere un futuro, senza che questo sia fatto coincidere con una sola persona. Oppure di come non si possa averlo, se invece il potere è identificato con la “insostituibilità” della propria persona.

David Bidussa, storico sociale delle idee