moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Enio

Ci ha lasciati improvvisamente, dopo una malattia sopportata con grande coraggio, un caro amico e stimato studioso: Eugenio Sonnino, professore di demografia alla Facoltà di Statistica della Sapienza, fondatore della Società Italiana di Demografia Storica, presidente onorario della Commission Internationale de Démographie Historique, e autore di molti autorevoli studi di metodologia e di analisi della popolazione. Enio, com’era noto agli amici, ha svolto un importante ruolo propulsore nella ricerca scientifica e nella didattica universitaria sulla società italiana ed europea nel suo complesso, in particolare sulla dimensione storica dello sviluppo della popolazione. Noi lo ricordiamo anche come uno dei pionieri nello studio serio e sistematico della realtà ebraica in Italia. Negli anni sessanta Enio aveva pubblicato un lavoro sugli atteggiamenti e i problemi dei giovani ebrei a Roma, che era destinato ad aprire una fruttuosa stagione di ricerche di cui ancora oggi sentiamo qualche eco. Poi per molti anni aveva lavorato sulla storia demografica degli ebrei romani, mettendone in luce le vicende sociali, economiche e sanitarie nel rapporto spesso difficile con l’ambiente circostante. Più di recente Enio era tornato ad occuparsi attivamente delle problematiche contemporanee dell’ebraismo della comunità della capitale, lavorando sulla terza età e ricostruendo e analizzando i flussi demografici in entrata e in uscita e i processi di invecchiamento e di assimilazione in corso nella comunità romana. Eugenio Sonnino ha saputo rappresentare per oltre mezzo secolo un esemplare sintesi fra un impeccabile, innovativo e internazionalmente apprezzato impegno professionale, un forte impegno a favore delle problematiche sociali legate alla demografia, e un caldo, sincero e sensibile rapporto dialettico con la sua comunità. Sia il suo ricordo di benedizione.

Sergio Della Pergola, Università Ebraica di Gerusalemme