moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…confronto

Dove sono finiti i bei tempi, quando si pensava che il dialogo dovesse avvenire fra opinioni diverse? Quando si pensava di potersi confrontare su tutti i temi? L’invito rivolto a un nostro “antipatizzante” a partecipare a un festival ebraico ha suscitato un vivace dibattito e molte polemiche successive, fra quanti considerano che l’accoglienza al noto antipatizzante non sia stata sufficientemente deferente e quanti semplicemente gli contestano il diritto di parlare e di trovarsi là. L’episodio non è il primo, e se continua così noi ebrei ci troveremo non dico a parlare solo fra noi, perché com’è noto abbiamo opinioni assai diversificate, ma a chiuderci in una stanza e parlare rivolti allo specchio. E siccome le identità sono sempre multiple, e ancora più lo sono per noi ebrei, neanche questo basterà. Ma dov’è finito il gusto del confronto fra le idee? Mais où sont les neiges d’antan?

Anna Foa, storica