…politica

Sempre molto attuale, a quanto pare, il dibattito su ebrei e sinistra. Eppure, almeno nel nostro paese, sarebbe forse più importante riflettere ancora sul tema, già anche questo ampiamente studiato ma rimasto in secondo piano, di ebrei e destra, ebrei e fascismo. Un rapporto che, com’è noto, non è stato solamente quello univoco di persecutore e vittima. Ne scriveva in questi termini il grande Giorgio Bassani, recentemente ricordato su queste pagine da David Bidussa: “Anche gli ebrei, che erano quasi tutti borghesi, commercianti, proprietari di terre, eccetera, anche gli ebrei erano quasi tutti fascisti”, che arrivò a dire: “Ho scelto mezzo secolo fa da che parte stare. Mi sono difeso dalla identificazione di me stesso come ebreo entrando nell’antifascismo militante clandestino”.

Laura Quercioli Mincer, slavista

Commenti disattivati.