moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Voci a confronto

Intervistato da Maurizio Molinari sulla Stampa, il ministo degli Esteri Giulio Terzi di Sant’Agata interviene sui punti più caldi dell’agenda internazionale: dalla crisi turco-siriana ai nuovi focolari terroristici in Mali. Molto significative le sue parole in merito al regime di Damasco e ai futuri scenari politici dell’area: “In Siria – spiega il ministro – l’opposizione fa fatica a uscire dalla morsa dei personalismi, a porsi come vera alternativa al regime. Vi sono leadership credibili ma resta una galassia di realtà. C’è ancora molto da fare”.
Si avvicina intanto il 69esimo anniversario del rastrellamento nazifascista al Portico d’Ottavia. Il Corriere della sera Roma, con Paolo Fallai, ricostruisce il clima di quelle ore drammatiche e si sofferma sul calendario di iniziative in programma. Martedì 16 ottobre, a partire dal primo mattino, numerosi gli incontri e le manifestazioni con il coinvolgimento tra gli altri del presidente del Consiglio Mario Monti che sarà presente alla fiaccolata della Memoria e farà visita alla Comunità ebraica.
David Bidussa, sulle pagine domenicali del Sole 24 ore, si sofferma infine sulla figura del grande intellettuale spagnolo Jorge Semprun. Vittima del nazismo, Semprun (1923-2011) ci ha regalato alcune tra le pagine di maggior valore sul senso di autocoscienza dei popoli dell’Europa unita e sulla genesi dei nazionalismi e dei totalitarismi.