moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Le virtù dei Giusti e l’identità dell’Europa

Si parla tanto d’Europa in questi ultimi tempi, un’entità grande ma un po’ vacillante, che si cerca di aiutare in tutti i modi a stare in equilibrio, sorreggendola da ogni lato e scavando a fondo per capirla meglio. In questo dibattito s’inserisce il convegno internazionale Le virtù dei giusti e l’identità dell’Europa, organizzato dall’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano, costituita da Comune di Milano, Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e Gariwo, la foresta dei Giusti. Due pomeriggi, quelli del 9 e del 13 novembre dalle 15 alle 19, di incontri rivolti agli insegnanti e aperti alla cittadinanza, nella bella cornice di Palazzo Marino, per riflettere con filosofi e scrittori sui valori fondanti dell’identità europea attraverso l’esempio dei Giusti. Verità, dignità, solidarietà, responsabilità, giustizia, tolleranza, questi sono i vessilli di cui questi uomini e donne sono stati portatori e che potrebbero essere la chiave per risolvere i problemi di un’Europa così confusa. Il convegno rappresenta il primo appuntamento in vista delle celebrazioni che si terranno in diverse città europee il 6 marzo, Giornata europea in Memoria dei Giusti, istituita dal Parlamento di Strasburgo in risposta all’appello di Gariwo. Il 6 marzo 2007 è morto Moshe Bejski, presidente per molto tempo della Commissione dei Giusti di Yad Vashem, e in suo onore è stata scelta questa data. A intervenire nel pomeriggio del 9 novembre saranno Salvatore Natoli, filosofo, Università di Milano Bicocca, Stefano Levi Della Torre, saggista, Politecnico di Milano, Sante Maletta, filosofo, Università della Calabria, introdotti da Gabriele Nissim, vicepresidente dell’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano. Il quale parlerà anche il 13 novembre, insieme a Francesca Nodari, filosofa, direttrice del festival “Filosofi lungo l’Oglio”, Francesco Tava, filosofo, Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca, e Massimo Cacciari, filosofo, Università Vita e Salute S.Raffaele di Milano. Interverranno inoltre Basilio Rizzo, presidente del Consiglio comunale, Gabriele Albertini, eurodeputato, primo firmatario per l’istituzione della Giornata Europea dei Giusti, Pietro Kuciukian, console onorario della Repubblica di Armenia, Giorgio Mortara, consigliere UCEI. “Dopo l’importante risultato ottenuto al Parlamento Europeo, questo convegno è fondamentale per capire quale significato può assumere oggi in Europa la Giornata dedicata ai Giusti”, ha dichiarato Gabriele Nissim. “Milano è ancora una volta capofila nella riflessione e nelle iniziative su questo tema”.

Francesca Matalon – twitter @MatalonF