moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Odio sulla rete – In carcere un ideologo che operava sul web

È un’operazione diffusa su tutto il territorio nazionale quella che ha portato, questa mattina, all’arresto di numerosi fomentatori d’odio attivi nella galassia del web e dei social network. In carcere, tra gli altri, l’ideologo e tre attivisti di Stormfront, il sito neonazista e antisemita che sostiene la “superiorità della razza bianca” resosi protagonista in questi ultimi mesi di ripetute violentissime esternazioni a sfondo razziale. In manette Daniele Scarpino, amministratore del forum italiano del portale. Ordinanza di custodia cautelare in carcere, tra gli altri, anche per Diego Masi (Frosinone), Luca Cianfaglia (Teramo) e Micro Viola (Cantù). L’ipotesi di reato, formulata dal pool antiterrorismo della procura di Roma, è di aver costituito un’associazione “dedita all’incitamento all’odio razziale e alla diffusione di idee antisemite via internet”. Il forum, a quanto si apprende, dovrebbe essere presto oscurato. Numerose perquisizioni sono ancora in corso in varie regioni d’Italia tra cui Abruzzo, Calabria, Sicilia, Val d’Aosta, Lombardia e Lazio.