moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Venezia – Eletto il nuovo Consiglio

Dopo le note vicende dei ricorsi che hanno coinvolto i probiviri dell’UCEI e che hanno portato alle dimissioni del precedente Consiglio, questa domenica gli iscritti della Comunità ebraica di Venezia sono stati chiamati nuovamente alle urne. Quattro i voti da esprimere a scelta tra i nove candidati per i sette posti disponibili in Consiglio.
 
In questa tornata elettorale si è registrato un leggero calo della percentuale di votanti che si è attestata al 50,6 per cento contro il 56,6 per cento delle elezioni 2013. Un risultato non brillante, ma comunque migliore rispetto a quello delle elezioni 2010 dove la percentuale di votanti era scesa al 45,3 per cento.
 
Paolo Gnignati, noto avvocato civilista, presidente della Comunità ebraica di Venezia dal 1998 al 2002 e vicepresidente dal 2006 al 2010, ha ottenuto il numero più alto di consensi, confermando sostanzialmente le indiscrezioni che lo vedono favorito a ricoprire la carica di presidente. A seguire, nella lista dei consensi, Enrico Levis, Gaia Ravà, Giuliano Coen, Giuseppe Gesuà sive Salvadori, Paolo Navarro Dina e Sandra Levis. Tra i non eletti Sara Sinigaglia e Tally Ruth Elhyani.
 
La speranza espressa da tutti è che l’elezione del nuovo Consiglio possa ristabilire un clima di dialogo e collaborazione, che gli iscritti allontanatisi in questi anni possano tornare a frequentare intensamente la Comunità e ad assumere nuovamente un ruolo attivo in essa, sanando per quanto possibile la frattura venutasi a creare negli anni.

Michael Calimani

(16 dicembre 2013)