moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Vercelli – I giovani e la Memoria

DZFQA3Z35188-U10202284415796FbC--640x360@LaStampa.itIniziato con l’esibizione del chitarrista Francesco Mariotti per ViaFoa in Concerto, il calendario di iniziative sul territorio vercellese per il Giorno della Memoria ha toccato tappe molto intense e significative. Tra le varie attività eventi di valore si sono svolti a Biella, Trino e Vercelli. Nella prefettura di Vercelli, alla presenza delle massime autorità cittadine, prolusione e lettura di una testimonianza inedita del 1945 su alcuni arresti effettuati alla frontiera tra Italia e Svizzera e sulla successiva deportazione dei fermati da parte del presidente della Comunità ebraica locale Rossella Bottini Treves (che ha competenza anche su Novara, Verbano, Cusio e Ossola). Successivamente, in sinagoga e alla presenza di autorità militari e civili, sono state deposte alcune pietre con i nomi dei deportati da parte del prefetto Salvatore Malfi e da alcuni tra i molti studenti presenti. È poi seguita una visita al Tempio e una relazione del presidente. “Ho molto apprezzato – afferma Bottini Treves – la preparazione degli studenti del nostro territorio che, con molta bravura, hanno suonato, cantato e recitato poesie. Davvero un’iniziativa ben riuscita”.

(29 gennaio 2014)