moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Roma, comunità valdese in festa

tempio valdeseCento anni di vita per il Tempio Valdese di Roma. Un anniversario celebrato con l’inaugurazione di una mostra e con l’avvio di un calendario di iniziative che ricorderanno il secolo trascorso dall’inaugurazione del luogo di culto (il cui progetto prese avvio nel segno del pluralismo sotto il sindaco ebreo Ernesto Nathan) fino ai giorni nostri. Momento di raccordo delle celebrazioni una cerimonia svoltasi alla presenza del sindaco di Roma Ignazio Marino, dei vertici nazionali e locali della Tavola Valdese (a partire dal moderatore Eugenio Bernardini), di numerosi rappresentanti diplomatici e dai leader di altre realtà culturali e religiose. Ospite dell’evento anche il presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna.

“Per lungo tempo – spiega il presidente UCEI – ebrei e valdesi hanno avuto destini simili. Le prime liberalizzazioni ottenute con lo Statuto Albertino, la parità dei diritti conquistata dopo una secolare negazione, la firma delle Intese che regolano i rapporti delle due comunità con lo Stato. Gli ebrei italiani partecipano a queste giornate di festa con la consapevolezza del solido legame di amicizia e collaborazione che ci lega”.