moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Francia, Marine Le Pen contro kosher e halal

rassegnaFrancia: Marine Le Pen contro la possibilità di osservare le regole alimentari religiose nelle scuole. Nelle città che in base ai risultati delle recenti elezioni amministrative verranno amministrate dal suo Front National, Le Pen ha impartito la direttiva di introdurre nei menù delle mense carne di maiale, definendo la scelta degli istituti che hanno deciso di evitare di servirla per andare incontro alle esigenze di famiglie musulmane e ebraiche “un attacco alla laicità dello Stato” (Repubblica). Sul Corriere, il commento del corrispondente a Parigi Stefano Montefiori, che sottolinea come nel ripescare quella che era già stata in passato un’istanza della formazione di estrema destra, la leader dimostri ancora una volta la sua nuova strategia di comunicazione, mascherando una manovra xenofoba dietro alla bandiera della laicità e dei valori della Repubblica.

In corso oggi le elezioni nazionali in Ungheria. Sul Corriere il quadro di una situazione preoccupante, con un leader populista e antieuropeista come Viktor Orban che sembra aver blindato la riconferma dopo aver già pesantemente ridimensionato la democrazia nel suo paese, e un’opposizione dichiaratamente xenofoba e antisemita, quella del partito Jobbik, che riesca a stargli ancora più a destra. Ancora da Budapest, spazio sui giornali anche alla storia di uno dei leader di Jobbik che, scopertosi ebreo, nipote di una sopravvissuta ad Auschwitz, ha scelto di cambiare vita (Stampa).

Ampio spazio sulla maggior parte dei giornali anche alla notizia che l’amante di Adolf Hitler, Eva Braun, sarebbe stata di origine ebraica, secondo quanto emerso dall’esame del dna di alcuni capelli condotto dal programma televisivo britannico “Dead famous Dna”, che richiamerebbe una sequenza generalmente associata agli ebrei ashkenaziti. Notizia che molti scelgono di riportare con titoli e racconti a tinte forti e di dubbio gusto (tra gli altri “Sangue nemico” si legge sul Fatto Quotidiano, “Hitler tradito dalla compagna. Eva Braun aveva sangue ebreo” la proposta di Libero).
Nel voler sottolineare il presunto paradosso della storia, sorge spontanea la domanda se con questo tipo di narrativa, non si rischia invece di avvalorare la tesi secondo cui esisterebbe un “sangue” o addirittura una “razza” ebraica.

Roma. Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti sarà tra coloro che accompagneranno gli studenti nel Viaggio della Memoria ad Auschwitz (Corriere). Mistero invece sul rifiuto del cimitero acattolico di accogliere i resti dei partigiani Rosario Bentivegna e Carla Capponi, come richiesto dalla figlia e dalle autorità locali (Corriere Roma).

Israele. Sul Corriere Davide Frattini racconta la battaglia del kibbutz Kfar Vitkin per non finire nelle mani di un fondo cinese. Sul Messaggero Eric Salerno analizza le difficoltà dei negoziati di pace.

Cultura. Su Repubblica Susanna Nirenstein presenta il libro di Israel Joshua Singer “Yoshe Kalb” appena riproposto da Adelphi. Repubblica Milano intervista il violinista Shlomo Mintz che sarà domani in concerto nel capoluogo lombardo.
Il fondatore di Repubblica Eugenio Scalfari compie 90 anni e, intervistato dal suo stesso giornale, torna a elogiare Bergoglio, e a raccontare il suo passato di ragazzo fascista convinto.

Rossella Tercatin twitter @rtercatinmoked

(6 aprile 2014)