moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Setirot – Grazie Milano (2)

jesurumMilano ha premiato con l’Ambrogino d’Oro Gabriele Nissim, presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti. Mi torna in mente una frase di Primo Levi riguardo a Lorenzo Perrone – il muratore che nel campo di Monowitz lo aiutò a vivere: «Lorenzo era un uomo; la sua umanità era pura e incontaminata, egli era al di fuori di questo mondo di negazione. Grazie a Lorenzo mi è accaduto di non dimenticare di essere io stesso un uomo». E un giorno lo scrittore Aharon Appelfeld mi disse: «È per le persone buone che ho incontrato, persone straordinarie, ebrei e non ebrei, che sono rimasto un uomo. È grazie a loro che non ho perso fiducia nell’umanità».
A Gabriele e ai suoi collaboratori il più affettuoso Kol HaKavod.

Stefano Jesurum, giornalista

(11 dicembre 2014)