moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…limite

Dopo il Mabbul, ci viene insegnato, bisogna tracciare un limite che consenta il ripristino del discernimento. Ma, dove fissiamo questo limite? In questi giorni, tanto commoventi quanto confusi, ho sentito nell’ordine, da politici, intellettuali e gente comune le cose più diverse. Fuori tutti, dunque, dalla laicissima Europa, che ricorda molto la cattolicissima Spagna? Oppure, tutti dentro? La domanda resta: dove poniamo il limite?

Davide Assael, ricercatore

(14 gennaio 2015)