moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Purim 5775 – La Meghillah e noi

Dopo essersi riuniti nelle sinagoghe per leggere la Meghillah di Ester, le comunità ebraiche del mondo intero hanno iniziato i festeggiamenti per Purim, la ricorrenza ebraica dedicata al cambio della sorte. Si ripercorrono la vicenda degli ebrei residenti nell’antica Persia che, condannati a morte dal consigliere del re Haman, l’astuto e assai antisemita consigliere del goffo re Achashverosh, riuscirono miracolosamente a salvarsi. Il drammatico destino cambiò grazie al saggio ebreo Mordechai e sua nipote Ester che sacrificò la sua libertà per sposare il re ed essere ammessa a corte. A festeggiare il capovolgimento della sorte sonno tutte le 21 comunità dell’Italia ebraica. E intanto Israele si riempie di coloratissime parate e migliaia di maschere originali. Ad arricchire il tutto banchetti, dolci e vino per rispettare il tacito: “Ci hanno provato ad uccidere. Non ci sono riusciti. Mangiamo!”.