moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Roma – Ponte Settimia Spizzichino, cambia la toponomastica

PEDALATA DELLA MEMORIADa “vittima della persecuzione nazista” a “vittima della persecuzione nazifascista”. È quanto si leggerà nelle prossime ore sotto il nome di Settimia Spizzichino, unica donna a fare ritorno dalla retata del 16 ottobre 1943, alla cui memoria la città di Roma ha dedicato un ponte nel quartiere Ostiense. La nuova targa toponomastica sarà apposta domani, alle 12.30, alla presenza tra gli altri del sindaco Ignazio Marino. Una data doppiamente simbolica: oltre ad essere il compleanno di Settimia è anche l’anniversario della liberazione del campo di Bergen Belsen, dove venne rinchiusa prigioniera.

(Nell’immagine alcuni partecipanti alla ciclopedalata che ogni anno ricorda Settimia Spizzichino mentre transitano dal ponte intitolato alla sua memoria)

(14 aprile 2015)