moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Vercelli, la musica che incanta

Biella Piazzo_Nova e FaccheraSinagoghe di Vercelli e Biella gremite di pubblico per due eventi musicali di alto livello che hanno segnato l’apertura della stagione estiva.
Nel primo, a Vercelli, protagonista il duo pianistico formato da Simonetta Heger e Stefania Mormone. Docenti al conservatorio Verdi di Milano, conosciute entrambe per le loro numerose esperienze nazionali e internazionali, le pianiste hanno coinvolto il pubblico, emozionandolo, attraverso alcuni brani scelti tra le composizioni di Mozart, Schubert, Grieg e Debussy.
Un repertorio non facile, tra Settecento e Ottocento, proposto in una giornata che non solo voleva festeggiare la musica, ma anche la pubblicazione del libro di Eleonora Heger Vita, Figure femminili nella Bibbia, edito dalla Comunità ebraica vercellese in edizione bilingue (italiano e inglese). Il testo rielabora un intervento proposto in occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica del 2014 e, spiega la presidente Rossella Bottini Treves, è una conferma della continuità nei risultati raggiunti da una Comunità “dove nessun evento resta isolato o a se stante ma produce nel tempo risultati culturali importanti”.
Il secondo evento, a Biella, è stato organizzato insieme all’associazione N.I.S.I.ArteMusica per la quarta edizione degli Itinerari Musicali negli Ecomusei del Biellese. Al Piazzo, dopo la visita guidata alla scoperta della storia degli ebrei nel biellese, il flautista Giuseppe Nova e l’arpista Marta Facchera hanno eseguito magistralmente musiche di Donizetti, Bach, Naderman-Tulou, Oberthur, Piazzolla, Massenet, Stamiz, Francois, Gluck e Bizet.
Giuseppe Nova ha esordito nel 1982 come solista dell’Orchestra Sinfonica della Rai dando il via a una serie di esperienze in Europa, Stati Uniti, America Latina e Asia, mentre Marta Facchera, pavese, è prima arpa del teatro regio di Parma.

(9 luglio 2015)