moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

La memoria, l’emozione

cassuto Ho letto con molta commozione l’articolo di Sara Valentina Di Palma. L’ho fatto avere a mio fratello David Cassuto e ai miei cugini figli di Hulda e Saul Campagnano, Ruben e Sara. Molti fatti li conoscevo, ma di altri non ero a conoscenza, per esempio la storia di Gaio Sciloni, cugino di mio padre Nathan Cassuto, che prese la Torah dalla biblioteca. Appaiono anche piccole imprecisioni, il militare della Brigata Ebraica si chiamava Arié Avissar e non Ariel. Noi siamo partiti da Taranto il 22 marzo (e non a maggio), e siamo arrivati a Haifa prima di Pesach. Ma questi sono solo dettagli, mentre tengo invece a ringraziare l’autrice per il suo articolo emozionante, che ci ha portati indietro di tanti anni.

Susanna Cassuto-Evron

(17 agosto 2015)