moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

16 ottobre, Roma non dimentica

roma non dimenticaÈ la tradizionale cerimonia di deposizione delle corone ad aprire le manifestazioni in ricordo del rastrellamento del 16 ottobre 1943, preludio alla deportazione di oltre mille ebrei romani nei campi di sterminio nazisti. Appuntamento davanti alla lapide che commemora l’accaduto e la terribile ferita inflitta quel giorno a tutta la città. A guidare la delegazione del Consiglio comunitario il vicepresidente Ruben Della Rocca (presente anche il rabbino capo Riccardo Di Segni), mentre per l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane hanno partecipato il presidente Renzo Gattegna e l’assessore Jacqueline Fellus.
Sul versante istituzionale, da segnalare la presenza del governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dell’assessore capitolino Marco Rossi Doria. Con loro anche il presidente della Fondazione Museo della Shoah Mario Venezia e il ministro consigliere dell’ambasciata israeliana Rafael Erdreich.

(16 ottobre 2015)