moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tel Aviv, più forti del terrore

“Sono vicino alle famiglie delle vittime. Non c’è un Iron Dome contro il terrore ma noi siamo persone forti”. Così il Presidente d’Israele Reuven Rivlin, in visita all’ospedale Ichilov per prestare la sua solidarietà ai feriti dell’attentato terroristico che ha sconvolto Tel Aviv. L’attacco è stato compiuto da due terroristi palestinesi, che hanno aperto il fuoco contro i passanti nella zona del Sarona Market. Quattro persone sono rimaste uccise mentre sedici il totale dei feriti. Il presidente Rivlin si è recato, a 48 ore dall’attentato, sul luogo della sparatoria: una zona piena di locali e ristoranti, tornata alla vita nonostante la tragedia (nell’immagine, un momento della visita).