moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Alisa, una luce sempre accesa

A dieci giorni dalla scomparsa, sono ancora molte le iniziative intraprese in ricordo di Alisa Coen, 18enne romana rimasta tragicamente uccisa in un incidente stradale nella Capitale.
Sala gremita ieri sera al Tempio Beth Michael per un limmud, una commemorazione a più voci, cui sono intervenuti tra gli altri il rabbino capo Riccardo Di Segni, il rav Roberto Colombo e il maskil Gadi Piperno. “Torà e unità sono sempre la miglior risposta alle nostre domande” il titolo dell’affollata serata, svoltasi in un clima di grande commozione.
Sul luogo dell’incidente, come raccontano i quotidiani romani, sono in tanti a raccogliersi ogni giorno, a depositare un fiore, a lasciare un pensiero. Un grande atto d’amore di tutta Roma nei confronti della famiglia di Alisa.
Da alcuni giorni inoltre il Keren Kayemeth Le Israel ha aperto una sottoscrizione per piantare un bosco alla sua memoria in Israele.
La causale è “In ricordo di Alisa”, l’IBAN cui donare è invece IT05Y0335901600100000122860

(12 dicembre 2016)