moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Setirot – 25 Aprile

jesurumIl 25 aprile, a Milano, ci aspetta un altro corteo all’insegna di tensioni per la annunciata intenzione di partecipare da parte di alcune sigle pro BDS e sedicenti gruppi “filopalestinesi”. L’ANPI locale ha preso una posizione chiara e netta bollando come provocazione da respingere queste presenze e le inaccettabili contestazioni all’indirizzo della Brigata Ebraica (posizione ribadita dal sindaco Sala). Il presidente provinciale della Associazione partigiani, Roberto Cenati, ancora una volta ha tenuto la barra dritta rispetto a indecenti “scivoloni” in cui altre sezioni continuano a incorrere. «Bisogna con forza ribadire che chi offende il simbolo della Brigata Ebraica ingiuria l’intero patrimonio storico della Resistenza italiana che è stata un grande moto unitario di popolo e di Combattenti per la Libertà», ha detto Cenati. Le bandiere della Brigata saranno anche questa volta protette dai volontari del Partito democratico.
Ora c’è da augurarsi che dietro allo striscione principale della Brigata Ebraica sfilino coloro che quella storia vogliono onorare senza tanti egocentrici personalismi di etichetta “politica”. Senza insomma cercare di appropriarsi di una gloria che appartiene all’intera Resistenza ebraica.
Buon 25 aprile.

Stefano Jesurum, giornalista

(20 aprile 2017)