moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…scelte

Si può cercare il consenso, imporre l’assenso o disporsi al dissenso.
Si può scegliere a priori la convergenza o non negarsi alla divergenza, l’omologazione assisa tranquilla su verità già raggiunte o la diversificazione che si inerpica per percorsi accidentati.
Acquiescenti e appagati, o inesorabilmente tormentati dalla sete. Si vive seduti o di corsa, ansimando. E bisogna scegliere.

Dario Calimani, Università Ca’ Foscari Venezia

(12 settembre 2017)