moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…futuro

Amos Oz nel suo Cari fanatici (Feltrinelli) ricorda come il futuro sia la conseguenza di prendere nelle proprie mani il passato senza farsi governare da esso. Niente è già definito. Ogni volta si tratta di tentare di dare al futuro una possibilità, anche quando sembra che non ce ne sia. Per questo molti si affidano al passato, pensando che esso sia l’unica garanzia di futuro.

David Bidussa, storico sociale delle idee

(8 ottobre 2017)