moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Pallavicini, voce amica dell’Islam

In seguito alla scomparsa di Shaykh Abd al Wahid Pallavicini, fondatore della Comunità Religiosa Islamica Italiana, la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni ha inviato al figlio, l’imam Yahya Pallavicini, il seguente messaggio di cordoglio.

Carissimo Imam Yahya Pallavicini
Con grande dolore e commozione apprendiamo della scomparsa di Shaykh Abd al Wahid Pallavicini. A nome degli Ebrei d’Italia e dell’intero Consiglio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane desidero esprimere a te e a tutta la Comunità Religiosa Islamica Italiana il più sentito cordoglio per un lutto che tocca tutti noi. L’esempio di tuo padre, figura fondamentale per il Dialogo interreligioso di cui è stato uno dei pionieri , rimarrà per sempre vivo nei nostri cuori. I suoi insegnamenti, ispirati sempre dal profondo rispetto reciproco e dal sentimento di fratellanza tra i popoli, hanno segnato l’inizio di un percorso di confronto proficuo tra mondo ebraico e mondo musulmano che spetta a noi portare avanti, come missione e responsabilità, verso le generazioni passate e future.
Che il suo ricordo sia di benedizione
Noemi Di Segni, Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane