moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Mattarella chiama Anna Foa e Noa
Memoria in risalto al Quirinale

Foto-3

Sarà l’illustre storica Anna Foa, considerata uno dei massimi esperti italiani di storia ebraica e autrice di innumerevoli saggi dedicati all’argomento, a tenere per la Presidenza della Repubblica, nella mattinata di questo giovedì, l’intervento centrale nell’ambito delle celebrazioni del Giorno della Memoria 2018 al Quirinale.
La notizia arriva proprio quando tutti gli occhi stanno puntati sul colle dopo la storica scelta del presidente Mattarella di nominare senatrice a vita la sopravvissuta alla Shoah Liliana Segre. Un riconoscimento senza precedenti e denso di significato che ha assunto nelle scorse ore la massina risonanza internazionale.
Oltre all’intervento della Foa (nell’immagine la storica illustra al Capo dello Stato la prima grande mostra allestita nell’ambito del nascente Museo nazionale dell’ebraismo italiano e della Shoah di Ferrara e dedicata ai primi mille anni di storia ebraica italiana), la giornata al Quirinale prevede le testimonianze di due sopravvissuti alla Shoah: la milanese Liliana Segre appena nominata all’alto incarico, e il romano Piero Terracina.
La celebre cantante israeliana Noa sarà anch’essa ospite del Capo dello Stato e darà voce nel corso della cerimonia ad alcune melodie appropriate alla circostanza.
La cerimonia, che prevede anche l’incontro e la premiazione delle scolaresche che si sono distinte con le loro ricerche nel corso dell’anno scolastico, sarà condotta da Remo Girone che si avvarrà anche di Victoria Zinny per la lettura di alcuni brani.
A lungo docente universitaria e intellettuale impegnata nella società civile, Anna Foa è collaboratrice di diverse pubblicazioni e firma regolarmente da dieci anni una sua libera opinione nella rubrica aleftav del notiziario quotidiano dell’ebraismo italiano “Pagine Ebraiche 24”.
Fra le sue numerose opere che hanno consentito di diffondere la conoscenza della storia e dell’identità dell’ebraismo italiano da ricordare “Portico d’Ottavia 13. Una casa del ghetto nel lungo inverno del ’43”, “Ebrei in Europa. Dalla Peste Nera all’emancipazione. XIV-XIX secolo”, “Diaspora. Storia degli ebrei nel Novecento”, “Eretici. Storie di streghe, ebrei e convertiti”.

(22 gennaio 2018)