moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

“100 alberi nella pineta bruciata,
un messaggio ebraico di speranza”

Screen Shot 2018-04-15 at 13.46.44

Nato nel 2007 in Israele, il “Good deeds day” – la Giornata delle buone azioni – ha oggi un respiro e un significato internazionale. Il messaggio di questo appuntamento è stato interpretato dall’associazione giovanile ebraica JEvents con un impegno concreto: la piantumazione di 100 alberi nella pineta di Ostia. Un’attività di rimboschimento, sostenuta dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, che va a toccare un’area fortemente colpita da un recente incendio e quindi bisognosa di nuove cure e attenzioni. “Con questa iniziativa JEvents ha voluto portare un messaggio di speranza e vicinanza ai cittadini di Ostia, contribuendo a far rinascere un parco vicino a dove è sorta più di 2000 anni fa la prima sinagoga della diaspora.” il commento del presidente dell’associazione Giulio Sestieri. “Piantare alberi, un impegno ebraico per eccellenza” aggiunge il segretario Benedetto Sacerdoti. Diversi i ragazzi che hanno risposto all’appello ad essere presenti.

(15 aprile 2018)