moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Giro d’Italia, Bibi al via


Cresce l’attesa per il Giro d’Italia a Gerusalemme, da dove il 4 maggio scatterà la 101esima edizione della corsa rosa. E mentre proseguono i preparativi per accogliere l’evento sportivo, il più importante mai ospitato dal paese nei suoi 70 anni di vita, la Israel Cycling Academy, la prima squadra professionistica israeliana di ciclismo al via della corsa con una wild card, conquista un nuovo tifoso.
Anche il premier Benjamin Netanyahu, in uno scherzoso video girato assieme a Sylvan Adams, presidente onorario del comitato della Grande Partenza e co-proprietario del team, ha scelto infatti di farsi coinvolgere da quella che è ormai una passione collettiva a due ruote. Il 4 maggio, alla partenza della cronometro con cui si apriranno i giochi, ci sarà anche lui. Lo rivela in anteprima a Pagine Ebraiche lo stesso Adams. E saranno in tanti ad unirsi al premier, tra ministri e rappresentanti diplomatici di Israele e d’Italia.
Ieri intanto la Academy ha reso nota la composizione della squadra che parteciperà al Giro. Due gli israeliani in rosa, Guy Niv e Guy Sagiv. E tra gli otto fortunati anche un italiano, l’empolese Kristian Sbaragli. Il suo obiettivo è una vittoria di tappa in volata.

a.s twitter @asmulevichmoked

(26 aprile 2018)