moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Viminale, incontro Salvini-Sachs
“In Israele entro l’autunno”

Screen Shot 2018-07-05 at 09.27.25

Cybersicurezza, cooperazione nella lotta al crimine, processi migratori e contrasto al terrorismo internazionale i temi al centro del colloquio avvenuto ieri al Viminale tra il ministro dell’Interno Matteo Salvini e l’ambasciatore israeliano in Italia Ofer Sachs.
“Un incontro molto positivo, nel corso del quale è stato confermato il buon livello di collaborazione tra i nostri due paesi in diversi settori” spiega il diplomatico a Pagine Ebraiche. Lo stesso Sachs, nel corso dell’incontro, ha ufficialmente invitato il ministro in Israele. “Non c’è ancora una data, per ora si tratta solo di un invito. Ma – conferma l’ambasciatore – si dovrebbe realizzare nei prossimi mesi”.
Ha commentato Salvini al termine dell’incontro: “Auspico un bilaterale tra i nostri governi per rafforzare a tutto campo i rapporti di amicizia tra i due stati. Con Israele sussiste già un’ottima collaborazione in tema di sicurezza che conto di rafforzare. Una visita in Israele, al massimo entro il prossimo autunno, è tra le priorità della mia agenda internazionale”. Per poi aggiungere: “Israele è un paese attento a tutte le questioni che interessano l’area del Mediterraneo centrale, che segue con attenzione anche lo scenario geopolitico libico. Plaudo a tutte le iniziative che possano portare pace e stabilizzazione in queste aree e so che Israele punta molto sulla collaborazione con i paesi africani”.
Durante l’incontro, riferisce il Viminale, si è anche parlato del rafforzamento della cooperazione di polizia improntata sullo scambio reciproco di informazioni.

(5 luglio 2018)