moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Alla Società Dante Alighieri
1938, revocate le espulsioni

soci

Guido Belforte, Aldo Levi, Giulio Mondolfo, Elio Morpurgo, Ida Morlenghi Montefiore. Sono alcuni dei membri della Società Dante Alighieri espulsi nel 1938 con l’entrata in vigore delle Leggi razziste. Da oggi una targa, affissa nella sede romana in Piazza San Firenze, li ricorda assieme a tutti coloro che subirono l’infame provvedimento e ne revoca l’atto di espulsione.
Lo svelamento della targa è avvenuto al termine della prima parte dei lavori del convegno “La cultura italiana, la Società Dante Alighieri e l’antisemitismo fascista”, organizzato assieme alla Comunità ebraica romana, che si è aperto stamane con i saluti del presidente della Società Andrea Riccardi, del rabbino capo rav Riccardo Di Segni e della presidente della Comunità ebraica Ruth Dureghello.

(29 ottobre 2018)