moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Ticketless
L’Italia racconta Israele

cavaglionL’Italia racconta Israele, il libro curato da Mario Toscano per le edizioni Viella, sarà presentato il 9 dicembre prossimo a Roma, nell’ambito della manifestazione “Più libri, più liberi”. Festeggia i 70 anni dello Stato d’Israele, ma non è un saggio su Israele. È un viaggio “riflesso” nell’Italia nel secondo dopoguerra filtrato attraverso i giudizi che l’opinione pubblica ha dato di Israele nei decennali che si sono succeduti: 1948, 1958, 1968, 1978…fino a oggi, 2018. Negli ultimi tempi la questione delle migrazioni ha fatto passare in secondo piano quello che per lungo tempo è stato considerato il peccato originale, la causa scatenante di ogni tensione internazionale: un test di lunga durata che non ha eguali con altre zone “calde” europee o extra-europee. Corea, Vietnam, ex Jugoslavia, paesi balcanici, Iraq. Non sempre la società italiana, la sua classe politica, i suoi intellettuali di maggiore spessore hanno saputo svincolarsi dai vecchi pregiudizi del passato o dell’appartenenza ideologica o religiosa, ma non sono mancate voce anticonformiste e coraggiose che hanno saputo uscire dal coro dei luoghi comuni. Una lettura istruttiva.

Alberto Cavaglion

(5 dicembre 2018)