moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Ebraismo italiano, una guida
per gli operatori di Polizia

Schermata 2018-12-07 alle 12.10.32Un utile strumento di accesso a una cultura complessa e che, attraverso una panoramica su storia, feste e tradizioni di questa antichissima comunità presente in Italia da millenni, punta a facilitare il lavoro di chi ogni giorno è anche impegnato nel contrasto a crimini di odio.
È l’obiettivo della Breve guida dell’ebraismo italiano per gli operatori di Polizia, realizzata da Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori della Direzione Centrale della Polizia Criminale e presentata quest’oggi nel corso di una conferenza stampa che si è svolta al Centro Bibliografico UCEI.
“In qualità di Presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori (OSCAD) – ha dichiarato il Prefetto Nicolò Marcello D’Angelo – provo un particolare orgoglio nell’aver contribuito, in piena sintonia con l’UCEI, all’elaborazione di questa ‘Breve guida all’ebraismo per operatori di polizia’. Lo scopo di questa iniziativa è quello di aiutare gli operatori di polizia ad espletare al meglio i propri compiti, offrendo loro uno strumento di conoscenza rispetto ad alcune fondamentali specificità dell’ebraismo italiano. Informazioni indispensabili per interfacciarsi nel modo più corretto ed efficiente con le persone di fede ebraica.”
“La proficua collaborazione con l’Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori (OSCAD) nella realizzazione di questa guida pratica è prova del solido e intenso rapporto di amicizia che vi è tra l’UCEI e la Polizia e in generale con tutti gli organi di pubblica sicurezza in Italia. La circostanza che ci ha visto qui riuniti oggi – ha sottolineato la Presidente UCEI Noemi Di Segni – è per me l’occasione per rinnovare a tutti coloro che, con instancabile dedizione, sono preposti alla tutela dell’incolumità di istituzioni, comunità e individui, la profonda gratitudine di tutti gli ebrei italiani”.
L’incontro è stata anche l’occasione per riflettere sulle ultime iniziative europee nella lotta all’antisemitismo, a partire dalla dichiarazione del Consiglio della UE delle scorse ore e all’invito in essa formulata agli Stati membri di adottare la definizione operativa formulata dall’International Holocaust Remembrance Alliance.
Ad intervenire anche il dirigente della Polizia Stefano Chirico, responsabile della Segreteria OSCAD.

(7 dicembre 2018)