moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…nomignoli

Domani sera alle 21, al Memoriale della Shoah di Milano si parlerà di “Politically correct: una specie a rischio”.
Uno si chiede: perché? Che c’entra? Poi fa mente locale nella storia italiana e si ricorda che la prima mossa per distruggere gli avversari era indicarli con un dispregiativo, oppure storpiare il loro nome. Il fine era renderli ridicoli, ovvero non trattare il bersaglio della propria critica come “pari di grado”. Per cui, per esempio, il Partito socialista italiano diventa il “Pus” (partito socialista ufficiale), il Primo Ministro Francesco Saverio Nitti diventa “Cagoia”.
E chi era in prima linea a divertirsi con nomignoli e prese in giro? Ma Benito Mussolini ovviamente!

David Bidussa, storico sociale delle idee

(10 febbraio 2019)