moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Il dossier di Pagine Ebraiche
Il calcio e le curve malate
È il momento di dire basta

balotelli

“State impazzendo. Svegliatevi ignoranti, siete la rovina”.
Stanco degli ululati razzisti che un gruppo di sostenitori dell’Hellas Verona gli rivolgeva contro, Mario Balotelli ha deciso di scagliare il pallone fuori dal campo. A queste condizioni non si può giocare, ha fatto capire il centravanti del Brescia con il suo gesto plateale.
Subito c’è chi si è affrettato in soccorso agli odiatori. È goliardia, ha detto qualcuno. Siam fatti così, ha sostenuto qualcun altro.
Soltanto l’ultimo di una serie di episodi che hanno investito il mondo del calcio in questo inizio di stagione segnato da una vera e propria impennata di parole e comportamenti malati che hanno conseguenze in tutta la società italiana.
È il tema cui è dedicato il grande dossier del numero di novembre di Pagine Ebraiche in distribuzione nei prossimi giorni, con una fotografia della situazione, uno sguardo ai problemi aperti, ma anche alle possibilità di intervento. Sul piano della repressione, ma anche e soprattutto della crescita di consapevolezza.
Dare un calcio al razzismo è più di un imperativo. Dentro e fuori gli stadi.

(4 novembre 2019)