achshav/adesso

Segnalibro – “Italia, ti serve una scossa”

maartenVenticinque giornalisti stranieri che lavorano come corrispondenti dall’Italia, tra cui l’israeliana Sivan Kotler. Venticinque testimonianze di affetto nei confronti di un paese che, nonostante i molti problemi, nonostante i suoi continui alti e bassi, a una attenta ricognizione sa ancora …

Saluzzo, la scrittrice Lia Levi
riceve la cittadinanza onoraria

Schermata 02-2457428 alle 13.55.46La Città di Saluzzo ha deliberato la concessione della cittadinanza onoraria a Lia Levi, scrittrice, educatrice e Testimone della Shoah, per la sua opera letteraria e il suo impegno personale nella trasmissione della Memoria. Un riconoscimento conferito “per aver testimoniato …

Firenze – “Israele, realtà da scoprire”

isrDue gli obiettivi di fondo: combattere l’antisemitismo nelle sue forme più evidenti e in quelle più occulte; far conoscere la realtà di Israele. E non solo la sua storia, cultura e politica, ma anche e soprattutto la ricerca scientifica, la …

sheva – melamed
Dalla musica a cinema e teatro
Portare la bellezza ai bambini

shevaMel 160205Apre con Sarab, che in arabo significa oasi, il un programma di educazione musicale per le comunità beduine del Negev che dal 2015 coinvolge decine di bambini in età scolare, il nuovo numero di sheva – melamed, il settimanale …

sheva – melamed
Memoria, demenza e polemiche

header_melamedMelamed è una sezione specifica della rassegna stampa del portale dell’ebraismo italiano che da più di tre anni è dedicata a questioni relative a educazione e insegnamento. Al commento della selezione settimanale si aggiungono ora una sezione di news e le opinioni a confronto, parte del nuovo settimanale. Per visualizzare sheva-melamed cliccare qui.

Roma – Ghetto, il ballo della libertà

ghettoPremiato con uno dei più importanti riconoscimenti per le Performing Arts dalla European Association for Jewish Culture a Londra, lo spettacolo Ghetto viene riproposto a Roma in occasione del Giorno della Memoria, nell’anno in cui si celebra il cinquecentesimo anniversario …