aleftav/confronto

sorprese…

Le matzot con la sorpresa del libercolo incriminato, arrivate in molte case ebraiche da Venezia a Livorno, mi hanno fatto sorridere, certo amaramente, ma sorridere. Un po’ come le uova “pasqualone” quelle uova pasquali che non offrono più cioccolata e …

…prospettive

Lo scrivo da sinistra. L’accorata requisitoria del ministro Alfano in Parlamento segna un profondo mutamento nella cultura politica della destra italiana. Non si tratta di un discorso pubblico scritto, ma di uno sfogo polemico che, proprio in quanto tale, contiene …

…politica

A proposito del caso Olmert e del rapporto fra soldi e potere in Israele, mi è stata mossa l’obiezione che è meglio un primo ministro corrotto che fa una buona politica piuttosto che uno onesto che fa una cattiva politica. …

arbitrio…

Per quale motivo l’albero della conoscenza del bene e del male si chiama in questo modo?
Solitamente, a livello elementare, si immagina che l’albero della conoscenza del bene e del male abbia avuto il potere di concedere la conoscenza del …

…Ungheria

La foto mi arriva su Facebook ed è recente, anche se il testo non dice quando né dove esattamente. Un cimitero ebraico ungherese, un ebreo di schiena con la kippah e tante svastiche accuratamente tracciate con la vernice colorata sulle …

idoli…

Ogni tanto dovremmo avere il coraggio di annullare gli idoli che abbiamo intorno. Lo hanno fatto anche gli ebrei in Egitto, prima di uscire, con l’agnello. Basterebbe aver chiaro quali siano gli idoli contemporanei.

Benedetto Carucci Viterbi, rabbino