aleftav/confronto

lutto…

I segni di lutto per la distruzione del Tempio che manifestiamo nelle tre settimane precedenti al 9 di Av, sono progressivamente stringenti, sino ad attenuarsi già nel pomeriggio dello stesso Tisha’ be Av e a trasformarsi in consolazione a metà …

…pensieri

Lo sforzo, in questi giorni, è mantenere in esercizio lo spirito critico, tentato di annullarsi di fronte agli attacchi di antisemitismo, quelli della feccia, quelli più o meno subliminali della stampa, quelli dell’intellettuale che abusa del titolo. Sembra che a …

Rebbe…

Un Rebbe, per il mondo chassidico, è molto di più di un Maestro, è una guida spirituale, un padre che ama.
Che cosa aveva, per esempio, di speciale questa grande personalità, Rabbi Menachem Mendel Schneerson (1902-1994)? Molti rabbini oggi parlano …

…Siria

In questo silenzio tombale su quanto succede in Siria, acuitosi ulteriormente dallo scoppio del conflitto a Gaza, spicca su un giornale italiano, L’Avvenire di ieri, un articolo dedicato a padre Paolo Dall’Oglio, il gesuita italiano preso prigioniero in Siria esattamente …

pensieri…

Il pensiero debole evidentemente indebolisce il pensiero. E quando questo passa al pregiudizio, alla volgarità e all’incapacità argomentativa, si arriva al pensiero nullo. Ben lontano dal nichilismo, di tutta altra forza. Con buona pace di Vattimo.

Benedetto Carucci Viterbi, rabbino

…voci

“Voci da Gaza” è un rubrica che Francesca Paci tiene su “La Stampa” ed è una rubrica che, a saperla leggere, dice moltissimo. Ho letto con attenzione le parole di quelle molte voci, di cui confesso, mi piacerebbe ascoltare il …