moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Dossier

musei ebraici in europa - lo studio

Dossier Musei – Lo studio europeo descrive un panorama complesso

Obiettivi ambiziosi, portati avanti con determinazione da Brigitte Sion e concretizzatisi nel primo Rapporto sui musei ebraici in Europa, commissionato dalla The Rothschild Foundation (Hanadiv) Europe. Un questionario inviato a centoventi istituzioni, in trentaquattro paesi, composto di domande che vertevano …

Dossier Golem: Una storia, mille versioni

schermata-2017-01-06-alle-13-30-51Da Frankenstein alle avventure di Topolino ne L’apprendista stregone fino al computer di 2001 Odissea nello spazio, sono mille le varianti di una storia che ai bambini risulta inevitabilmente irresistibile. Un guscio senz’anima diventa una creatura viva, una storia mitologica …

Dossier Golem: Alle origini di tutti i supereroi, il mito di Praga

schermata-2017-01-05-alle-15-12-37Sin dagli inizi della storia del fumetto l’enorme patrimonio di storia e tradizioni della minoranza ebraica, appena avvenuto l’incontro con le nuove metodologie di divulgazione per immagini, ha iniziato a influenzare sia i comics che la fotografia. Si trattava principalmente …

Dossier: Golem, robot, infine cyborg. Genesi di un mito

schermata-2017-01-04-alle-15-20-28Károly Kerényi, filologo e storico delle religioni ungherese, definiva mitologema il nucleo originario di un mito, di cui i singoli racconti tradizionali non sono altro che sviluppi, o varianti. L’elemento minimo riconoscibile di un complesso di materiale mitico, che viene …

Pagine Ebraiche – Dossier Golem
Quando un’ombra prende corpo

Il Golem è una parola, quel vocabolo ebraico che infonde la forza, vita e l’energia. E il Golem è un mito, un’idea, un’ombra. Così il gigante ci è stato raccontato e così è entrato nell’immaginario ebraico di generazione in generazione. …

schermata-2016-12-30-alle-14-41-42

Pagine Ebraiche, il dossier sul Golem
Dal mito ai dubbi della modernità

“Dal mito della creazione ai dubbi della modernità”. Questo il titolo che apre il grande dossier dedicato al Golem sul numero di gennaio di Pagine Ebraiche. Pubblichiamo l’introduzione di Ada Treves, curatrice dell’approfondimento.

Talmente radicato nell’immaginario collettivo da essere praticamente …

Musei

schermata-2016-10-05-alle-08-08-55Ambasciatori di cultura, luoghi di formazione, apertura e incontro, i musei ebraici hanno un ruolo sempre più importante in una società che si confronta con le minoranze con fatica sempre maggiore. Non più contenitori di oggetti pur preziosi e ricchi di storia, i grandi luoghi deputati a raccontare le tradizioni e la cultura dell’ebraismo si trasformano in vere e proprie istituzioni dedite alla formazione. Forti di principi didattici e pedagogici, capaci di grandi investimenti sul futuro, puntano sui giovani e soprattutto sui giovanissimi. A Berlino il grande museo ebraico reso famoso dalla struttura progettata da Liebeskind sta portando avanti con determinazione il progetto di un intero nuovo padiglione dedicato ai bambini, mentre a Varsavia la riflessione sui principi didattici che fanno grande un museo è costante, diventando uno dei motori del successo di Polin, e ad Amsterdam un programma specifico insegna alle guide come incoraggiare i visitatori ad aprirsi a cose non familiari o in conflitto con le proprie idee.