moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Eretz

Bibi agli alleati: “Il governo deve
arrivare a fine mandato”

netanyahuIn Israele da giorni al centro del dibattito pubblico e politico sono le possibili elezioni anticipate. Senza l’appoggio di Israel Beitenu, partito del dimissionario ministro della Difesa Avigdor Lieberman, diversi alleati della coalizione guidata dal Primo ministro Benjamin Netanyahu hanno …

Schermata 2018-11-13 alle 15.41.21

I crimini di guerra di Hamas,
400 razzi sui civili israeliani

“Ogni volta che sentivo la sirena, dovevo saltare su con la mia bambina di sei anni e correre nell’area protetta. Non è normale. Siamo paralizzati. La gente entra a malapena nei negozi oggi”, la testimonianza di Galit Tzaban, 24enne di …

missili

Hamas, oltre 100 razzi contro Israele

Sono oltre 100 i razzi lanciati dal gruppo terroristico Hamas contro Israele. Nel pomeriggio un razzo ha centrato un bus, in un kibbutz non lontano dalla Striscia di Gaza. Un ragazzo è gravemente ferito.
Si sono svolti intanto stamane i …

Aliyah in Israele, insieme
per superare le difficoltà

IMG_6035Israele, piccolo paese dalle grandi risorse umane. Prima di tutto grazie alla sua capacità di creare una società fondata sull’integrazione di immigrati da tutto il mondo. Nel farlo però le sfide non mancano ed è proprio per trovare possibili soluzioni …

“Il mondo segua gli Usa
sanzioni all’Iran necessarie”

Schermata 2018-11-06 alle 14.00.01Mentre l’Europa cerca di aggirare il problema, il ripristino delle sanzioni Usa contro l’Iran è stato ampiamente celebrato dal governo di Gerusalemme. Una reazione che non stupisce: il Primo ministro Benjamin Netanyahu è stato tra i più feroci critici dell’accordo …

piazza rabin 2018

La manifestazione a Tel Aviv
La piazza unita per Rabin

Migliaia di persone si sono recate in piazza Rabin a Tel Aviv per ricordare il Primo ministro e Premio Nobel per la pace, assassinato in quello stesso luogo il 4 novembre 1995. L’evento ha visto la partecipazione di rappresentanti di …

I social avvelenano il voto
Israele tra i paesi a rischio

Schermata 2018-10-29 alle 14.38.55Attacchi informatici e uso di falsi profili social network per interferire nelle libere elezioni. È accaduto negli Stati Uniti, come hanno documentato Cia ed Fbi indicando la Russia come mandante, può accadere anche in Israele. Per questo è stato creato …