Eretz/Israele

Israele – La proposta che divide il governo

livni-articles-030213Non sarà votato mercoledì prossimo alla Knesset il discusso disegno di legge che riconosce ufficialmente Israele come Stato ebraico. Il voto è stato infatti posticipato di una settimana a causa delle forti divisioni emerse all’interno dell’esecutivo guidato dal primo ministro …

Israele – L’esecutivo vuole la legge
sul carattere ebraico dello Stato

.Dopo un duro scontro interno, il governo israeliano ha approvato la legge che definisce ufficialmente Israele come stato ebraico. Il disegno di legge, che ora approderà alla Knesset, è passato con 14 voti favorevoli mentre 7 sono i ministri che …

Israele – A lavoro per riportare la calma

.A Gerusalemme si rafforza la sorveglianza di fronte agli asili, checkpoint sono stati installati dalla polizia nelle aree limitrofe alla zona Est. Sono misure che vogliono dare risposta ai cittadini, sempre più insicuri e con negli occhi ancora le terribili …

Israele – Combattere per un futuro senza odio

israele“È il più grave attentato degli ultimi anni, ma riporteremo la sicurezza in città”, affermava il capo della polizia israeliana Yochanan Danino, a poche ore dal terribile ed efferato attentato che ha colpito Gerusalemme. Due palestinesi armati di pistole, coltelli …

Qui Roma – Vertice tra Italia e Israele
Alla Farnesina per discutere sul futuro

Rafforzare i rapporti tra i due stati, mettere in campo progetti e analizzare insieme le tensioni mediorientali. Questi i punti al centro della quinta riunione di dialogo strategico italo-israeliano svoltasi stamane alla Farnesina tra le delegazioni dei Ministeri degli Esteri …

Israele – Voti scomodi e tensioni interne

Assemblée nationaleDopo il parlamento britannico e il governo svedese, anche la Francia metterà ai voti la decisione di riconoscere lo stato di Palestina. Il prossimo 28 novembre, su proposta del partito socialista, i parlamentari francesi si riuniranno per votare una mozione …