hadash/nuovo

Qui Torino – Tradurre Primo Levi

lezione primo levi“In un’altra lingua”, questo il titolo della sesta edizione della Lezione Primo Levi, appuntamento annuale promosso dal Centro Internazionale di Studi Primo Levi che ha l’obiettivo di alimentare il dibattito sul noto autore e di portare alla luce nuove sfumature …

Qui Torino – Lezione Primo Levi In un’altra lingua

primo leviSi terrà oggi pomeriggio a Torino la Sesta Lezione Primo Levi, che il Centro Internazionale di Studi dedicato allo scrittore piemontese ha organizzato sul tema “In un’altra lingua”. Primo Levi, unico tra gli scrittori italiani moderni, sta per essere pubblicato …

Fondazione Elio Toaff – Dopo l’asta partono i progetti

Philippe BoulakiaUna scuola in Pakistan, la creazione dell’archivio Elio Toaff, la ristrutturazione degli asili ebraici della Comunità di Roma. Questi i tre obbiettivi da raggiungere attraverso l’asta benefica organizzata dalla Fondazione Elio Toaff lo scorso lunedì sera nelle sale del Museo …

Uno Shabbat per tutti

VENEZIADopo il successo della prima edizione dello Shabbat Project in Sudafrica, quest’anno il format ha preso una piega globale: più di 3000 persone si sono date appuntamento a Londra per preparare ed impastare le challoth, il pane del sabato. Miami …

Qui Berlino – La circoncisione sotto gli occhi di tutti

snip it berlinApre oggi i battenti al Museo ebraico di Berlino la mostra “Snip/it” che affronta in maniera inedita il rito della circoncisione. Il numero di novembre di Pagine Ebraiche ne anticipa i temi.

Nella locandina di presentazione una banana aperta sulla sommità porta subito al nocciolo del discorso. Senza falso pudore, senza giri di parole. E con una modalità narrativa ormai peculiare per una struttura che in questi anni si è distinta – anche attraverso plateali provocazioni – per freschezza di linguaggio e di immagine oltre che per l’efficacia nel perseguire i propri obiettivi.

JCiak – La strana guerra delle signore

EP-140719376 (1)Il caso Suha Arraf iniziava ormai a sbiadire nella memoria e dalle pagine dei giornali. Ma le fresche nomination agli Oscar dei film stranieri rilanciano la strana guerra dei filmaker palestinesi, tutta stranamente giocata al femminile. A far parlare di …