reaion/intervista

Emanuele Artom, Torino non dimentica

marciaAll’indomani dell’8 settembre 1943 il torinese Emanuele Artom torna a casa e, incrociando la madre, confessa, “oggi ho combinato due guai: ho rotto i pantaloni e mi sono unito ai partigiani”. Artom, con il suo bagaglio di ironia, impegno civile …

Qui Torino – Nel nome di Emanuele Artom

torino nlEmanuele Artom è uno dei simboli di quella Torino che non volle piegarsi al nazifascismo, della Resistenza. Un giovane intellettuale ebreo, severo e rigoroso, salito sulle valli piemontesi per combattere da partigiano per la liberazione. E in nome della libertà …

Qui Milano – Libri, Memoria prima della Memoria

Schermata 2014-03-24 alle 13.34.33Che cosa significava studiare lo sterminio, scoprire gli orrori dei campi, denunciare le atrocità del nazifascismo, quando nel mondo fumavano ancora le macerie della seconda guerra mondiale, quando le parole Shoah, Memoria, Auschwitz, non avevano ancora assunto il significato di …

Cesare Segre (1928 – 2014)

cesare-segreUn uomo dalla straordinaria genialità. Risoluto nelle convinzioni ma mai arrogante o prevaricatore. Premuroso con gli amici e attento a intervenire con delicatezza nei rapporti umani. Per molti difficilmente avvicinabile, grazie a quel manto di autorevolezza che in pochi oggi …

Qui Roma – Dialogo con un padre che non c’è

rosScrivere per ricordare. Per far riemergere la storia di un uomo che cerca disperatamente di tornare a vivere dopo Auschwitz. Un padre che vuole la normalità e la cerca in una piccola cittadina svedese, Södertälje, dove integrarsi e lasciare alle …

Sorgente di Vita – Memoria di una tragedia

70 anni fa la strage delle Fosse Ardeatine: la puntata di Sorgente di vita di domenica 23 marzo apre con il ricordo delle 335 vittime della rappresaglia nazista, seguita all’attentato partigiano di Via Rasella. Attraverso le voci di alcuni figli …