tov/buono

J-Ciak – Il gusto aspro dei documentari

National-Gallery-banner-docNon è un caso che, con parecchie settimane d’anticipo sull’apertura, a dare fuoco alle polveri del Jerusalem Film Festival sia stato un documentario, quel “Beyond the Fear”, dedicato a Yigal Amir, l’uomo che assassinò Rabin. Delle minacce del ministro Miri …

Il web al servizio della Memoria

cdec digital library Una Memoria fatta di immagini, video, documenti e fonti storiche, che in un clic tornano a collegarsi a un nome. Così la tecnologia racconta la Storia nell’Open Memory Project, il progetto di pubblicazione Linked Data sulla storia della Shoah in …

Parma, secondo mandato per Giavarini

giavSecondo mandato alla guida della Comunità ebraica di Parma per il consigliere UCEI Giorgio Giavarini.
Al suo fianco, nel direttivo comunitario, il vicepresidente Riccardo Moretti e la consigliera Susanna Bondi.
Piccola nei numeri ma estremamente vivace su un piano sia …

Israele, “il posto migliore del mondo”

Schermata 07-2457205 alle 12.26.14“Ero in treno diretta verso Parma e, mentre leggevo l’Internazionale, mi sono imbattuta nella recensione di un libro che mi ha subito intrigata. Si intitolava ‘Il posto migliore del mondo’ ed era firmato da una scrittrice israeliana trasferitasi in Canada, …

Il rav e la scoperta del sistema decimale
Bonfis, il rabbino matematico

Schermata 06-2457204 alle 14.14.37Non si può indicare con certezza chi abbia concepito per la prima volta il sistema decimale, pietra miliare della matematica, anche se l’ipotesi più probabile è che sia stato ideato in India intorno al VI secolo. Di certo, ad essere uno dei suoi pionieri e affascinati studiosi fu un rabbino, Immanuel Ben Jacob Bonfils, attivo nella Francia medievale. Eclettico scienziato, il rabbino è stato protagonista di uno studio di George Sarton e Salomon Gandz del 1936 pubblicato dalla University of Chicago Press intitolato “The invention of Decimal Fractions and the Application of the Exponential Calculus by Immanuel Bonfils of Tarascon (1350)”

Elezioni – Mantova e Pisa, i nuovi Consigli

colorni moked“Ho accettato l’incarico di presidente perché sono felice di poter dedicare tempo ed energia a questa piccola ma attiva Comunità. Mantova è una sorta di isola felice”. Commenta così, Emanuele Colorni, la sua riconferma come presidente della Kehillah mantovana dopo …