moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: odio

La terza via

Gadi Polacco (1)Secondo un rito spesso assai in voga tra commentatori nel mondo ebraico come in quello degli amici d’Israele, ben visibile in rete, sembra impossibile essere, al contempo, preoccupati per le espressioni antisemite e antisioniste riemergenti in comparti di destra e …

…Austria

E così anche in Austria l’ultradestra è al governo. Si occuperanno loro di sbarrare le frontiere agli immigrati, di esaltare il nazionalismo, le radici identitarie europee. Nel programma del governo non c’è l’antisemitismo, non ci sono professioni esplicite di razzismo, …

Sicurezza e linguaggio dell’odio,
gli esperti a confronto a Roma

mascherinLa difesa dei diritti individuali di fronte ai rischi della manipolazione dell’informazione on line e alla diffusione del linguaggio dell’odio e della violenza al centro di un incontro internazionale (intitolato “Sicurezza e linguaggio dell’odio”) promosso dal Consiglio Nazionale Forense in …

…antisemitismo

Forse è venuto il momento di cominciare a mettere insieme i tasselli.
I movimenti xenofobi e antisemiti hanno alzato da tempo la testa. I campanelli d’allarme ci sono stati, belli chiari e diffusi in tutta Europa. Le destre vanno dicendo, …

“Trump, dietrofront pericoloso”

Schermata 2017-08-21 alle 14.57.54Caro Presidente Trump,
Mi sono rivolto a Lei lunedì scorso, chiedendole di rivedere la frase pronunciata a ridosso dei tragici eventi di Charlottesville – “da molti fronti” – frase scelta con malaugurata leggerezza.
Poco tempo dopo – e sono certo …

melamed, razzismi – #ScuoleNoHate alla Camera

scuolenohate
Si è svolto alla Camera dei Deputati il convegno “Scuole contro l’odio. Web resilienza e peer education #ScuoleNoHate”, in occasione della tredicesima Settimana contro il razzismo, promossa dall’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) e organizzato dalla delegazione parlamentare presso il Consiglio …

Il campo prospettico

torino vercelliGeorges Bensoussan è stato assolto dalle accuse mossegli da una parte del campo “antirazzista”. C’è voluto un processo, un tribunale, una corte giudicante, la mobilitazione, invero assai timida, di una parte del mondo intellettuale. L’ingiustamente accusato ne esce libero e, …